?

Log in

Lachesi
15 August 2012 @ 06:22 pm
Non scrivo da secoli, mi sono fondamentalmente spostata su altri lidi e ho peraltro (colpevolmente, in certi casi) perso i contatti con un sacco di gente con le quali ora, a distanza di un po' di tempo, mi spiace non sentirmi più.
Non ho intenzione di riprendere a scrivere qui, almeno credo, utilizzo questo spazio in questa occasione solo per fare un po' di misero spam e perché mi ricordo bene di persone brave, originali e produttive a suo tempo attive nel fandom di Harry Potter.
Ho aperto da poco un GdR assieme a nao_chan, si chiama The Pensieve e per come l'abbiamo pensato è un luogo un po' diverso dal solito, concentrato sulla scrittura e sull'ideazione di nuovi personaggi più che su punteggi et simila che ultimamente fanno sempre più presa nei GdR.
Mi farebbe davvero piacere se qualcuno venisse a farci un salto, siamo solo agli inizi ma siamo molto lanciate, inoltre come ho già detto confido in molte delle vostre testoline deviate e nella sempre benedetta logorrea.
Poi se volete commentare qui anche solo per dire "ah ma sei viva beh già che ci sei ammazzati" sta bene lo stesso, l'affetto non è mai abbastanza.





The Pensieve è un Gioco di Ruolo ambientato a Hogwarts, in un universo in cui i personaggi della Rowling non sono mai esistiti. Calandovi nei panni del vostro personaggio potrete seguire
le lezioni di magia con professori competenti, stringere amicizia
con i vostri compagni di Casa, visitare i negozietti caratteristici di Hogsmeade e partecipare alle partite di Quidditch.
Potrete muovervi nel castello come fosse casa vostra, scovando passaggi segreti e incrociando fantasmi, curiosando tra i quadri e intrecciando rapporti che sorprenderanno voi per primi.
Scegliete tra studenti, dipendenti della scuola o di luoghi della Londra magica, auror e altro ancora; mettete alla prova la vostra fantasia e le vostre abilità di scrittura, sfuggendo per un po’ alla vostra vita babbana.
Salite a bordo dell'Espresso di Hogwarts e cominciate
l'anno scolastico come lo avete sempre immaginato.
“Hogwarts sarà sempre qui
per darvi il bentornato a casa.”


 
 
: calmcalm
 
 
 
Lachesi
03 May 2011 @ 02:39 am
[2.07.45] Luca Bastianelli: Ma semini sul serio discordie?
[2.07.56] El Libanés: No, però al liceo ero un po' la stronzetta. Quindi m'è rimasto impresso. Però no, in realtà sono molto per i cazzi miei. Anzi, se due amici miei litigano sarò sicuramente colei che più si dannerà per farli riappacificare.
[2.08.09] El Libanés: Alla fine sono come il tonno Riomare: mi spezzo con un grissino. (Cit.)
[2.09.06] Luca Bastianelli: mentalmente avevo completato la frase così: "No, però al liceo ero un po' la stronzetta. Quindi m'è rimasto impresso. Però no, in realtà sono molto per i cazzi miei. Anzi, se due amici miei litigano sarò sicuramente colei che offre popcorn al pubblico."


Muoio. Da brava merda. #Ciao.





 
 
: relaxedrelaxed
: Joy Division - Colony | Powered by Last.fm
 
 
Lachesi
15 April 2011 @ 12:22 am



Yo siempre estaré a tu lado.








 
 
: gratefulgrateful
: Beirut - Elephant Gun | Powered by Last.fm
 
 
Lachesi
Il mio due Aprile è stato un cuore aggiuntivo in petto.
Il mio due Aprile è stato arrivare in stazione e andare a prendere un caffè con miss_hale e princess21ssj, prendere la metrò e ridere delle nostre fobie, perculare le ragazze in shorts e poi aspettare che arrivasse loveispossible con la sua colomba per pranzare tutte assieme, è stato dare un giudizio al suo didietro ridendo agli ammiccamenti del barista, è stato sentirmi dire cose bellissime dall'unica interista della cricca, è stato telefonare il Vite' e ridere come pazze, un po' isteriche e un po' invaghite di quella voce da "Romanzo Criminale" - a parte Prì, che se l'era immaginata più grave.
Il mio due Aprile è stato andare a mettere la valigia in macchina di Eli, lasciandoci sopra un bigliettino intimidatorio per chiunque avesse osato rubare i miei effetti, è stato ascoltare "Tranne Te" in autobus mentre si raggiungeva il centro, è stato tirare un cricco a caso a Sara, è stato fare la tanto ambita foto tutte e quattro senza badare a colori diversi, o pronostici, o scaramanzie.
Il mio due Aprile è stato raggiungere whoa_nevermind e piangere con lei sull'€uro versato, è stato prendersi un gelato io, lei ed Eli costringendo quest'ultima a chiedere il prezzo perché se superava i due e cinquanta 'stocazzo che lo compravamo. È stato trovare del cioccolato in mezzo al pistacchio, è stato notare la differenza tra il tacco di sei centimetri della Caska e quello da cinque, è stato parlare di gente esteticamente discutibile, è stato comprare la maglia del mio Raggio di Sole e riporla accuratamente in una busta aspettando un po' con ansia e un po' con impazienza il momento in cui avrei potuto indossarla.
Il mio due Aprile è stato abbracciare forte la Caska e guardarla andare a prendere la gialla, col suo vestito impeccabile, è stato avviarsi verso lo stadio cominciando solo allora a realizzare la pressione a cui andavamo incontro, è stato telefonare di striscio il Vitello e urlare in coro: "A Vite', nun t'aregge a non scommettere!", è stato vedere in lontananza le orde di tifosi per poi immergercisi e andare alla ricerca di un fottuto tabaccaio che ci fornisse una quantità accettabile di nicotina, in modo da seguire la partita con almeno una valvola di sfogo a portata di mano.
Il mio due Aprile è stato raggiungere i nostri posti alle sette, indossare la maglia, parlare con Eli dei suoi seri problemi con l'altro sesso, è stato rifiutarsi di dire: "interisti pezzi di merda" sotto incitazione di due milanisti morti di figa, è stato ritrovarsi un fighetto affianco e finire per ridere di lui e con lui come nessuna delle due avrebbe mai pensato di fare, con addosso tutta quell'ansia. È stato parlare con mio padre, è stato desiderare di averlo lì con me, pronto a trattare la nostra squadra come fosse la sua donna; un po' una puttana, a volte, ma sempre e solo la sua donna.
Il mio due Aprile è stato la Curva, è stato il loro striscione, la loro fredda e perentoria sentenza, la loro sobrietà che non mi aspettavo, la loro bellezza indiscussa, il loro tocco. È stato girarsi verso Eli e dirle: "Dobbiamo vincere. Dobbiamo. Qui c'è troppo in ballo, c'è veramente troppo."
Il mio due Aprile è stato urlare ogni singolo nome dei miei giocatori, indicando il retro della mia maglietta quando lo speaker ha urlato il nome di Thiago Silva, è stato urlare come una dannata al quarantatreesimo secondo, Pato, Pato, Pato, il nostro Papero, in piedi, attaccata alla ringhiera, saltando e impazzendo e abbracciando Eli talmente forte da temere di starle facendo un male cane. È stato urlarle di volerle bene e sentirla fare lo stesso, continuando a ridere, è stato ascoltare quel pazzo del nostro vicino fighetto chiamare mezza famiglia sbraitando: "Mamma! Oh mamma qui se non muoio oggi d'infarto morirò di vecchiaia!", è stato commentare i suoi mocassini viola, è stato fumare come dei turchi sperando che il primo tempo finisse già al quarto minuto.
Il mio due Aprile è stato dirmi con totale sicurezza che stavamo giocando meglio, molto, molto meglio, è stato lasciarmi offrire una, due, tre, nonsoquante sigarette dal nostro nuovo compagno di tifo, è stato arrivare al fischio col fiato sospeso e la paura del gol dietro l'angolo. È stato non riuscire a parlare con Sara al telefono e nemmeno con mio padre, è stato vedere il quarto d'ora volare, è stato ricominciare ed è stato sentire il cuore fermarsi per lo sbaglio di Eto'o, è stato vedere il pareggio a mezzo passo, è stato mandare affanculo Cambiasso, ma anche Chivu, ma anche Sneijder, ma anche tutti.
Il mio due Aprile è esploso col secondo gol, con quella testata e poi quello sfrecciare della palla in rete, è stato urlare e urlare e urlare, abbracciare ancora Eli come non dovessimo rivederci mai più, e ancora urlare, seguire i cori, arrivare persino ad amare il nostro inno, che ho sempre odiato. È stato innamorarsi di ogni nostro passo in campo.
Il mio due Aprile è stato ridere a crepapelle sentendo un tifoso dietro di noi gridare: "Espulgilo!", è stato ricevere il messaggio del Vitello e ridere ancora, è stato volere del bene profondo a mia sorella per quello che mi ha scritto, è stato non rendersi conto che in campo ci fosse Milito, è stato riuscire ad apprezzare persino Abate, è stato amare, amare, amare Kevin senza riguardo alcuno, è stato morire al momento del rigore, per poi lasciarsi totalmente andare e fare di tutto, abbracciarci ancora, ridere e saltarsi addosso, seguire la Curva nel suo boato di adrenalina pura.
Il mio due Aprile è stato vincere, vincere, vincere tre a zero un Derby in cui nessuno, nessuno aveva creduto di vederci trionfare così. È stato uscire e parlare con x_stateira_x al telefono, nello sclero generale, è stato andare incontro a Sara e abbracciarci tutte e tre, è stato avere Eto'o a due metri di distanza da noi, è stato ridere per chissà quanto tempo, è stato raggiungere la metrò e seguire i tanto attesi cori, saltando perché chi non salta interista è, è, chi non salta interista è, è.
Il mio due Aprile è stato raggiungere la macchina e mettere a tutto volume "Wheels" dei Foo Fighters, coi finestrini abbassati, solo dopo aver controllato se c'era ancora la mia valigia, è stato sorridere per un bel pezzo, ognuno per conto suo, è stato ripeterci che volevamo bere, cazzo, è stato riuscire finalmente a trovare un posto aperto in cui siamo persino riuscite a mangiare qualcosa.
Il mio due Aprile è stato bere, grazie a Dio, è stato pretendere della cazzo di vodka liscia, è stato dire al barista che eravamo milaniste e accettare di buon grado il suo giro gratis di shots, è stato lasciarci offrire delle sigarette che abbiamo persino fumato dentro al locale, è stato bere uno sbrilluccichino, o luccichino, o come cazzo si chiamava, con tutte le labbra che prudevano per via del peperoncino, ma tanto chissenefregava, eravamo troppo, troppo, troppo felici.
Il mio due Aprile è stato raggiungere casa di Sara e sentire il Marchesino già pronto ad abbaiare, è stato sedersi sui gradini per fumare l'ultima sigaretta con Eli, è stato parlare di sonnambulismo, è stato entrare e connettersi, esultare su Twitter, cercare Dahy e Sam, ai quali ho pensato così tanto durante la partita, è stato dichiarare amore al Vitello per la milionesima volta, è stato sorbirsi le paranoie di Eli salvo poi farle il solletico, come da copione, è stato leggere la Prì che parlava di alcolici sottobanco e volerle del gran bene, è stato dare la buonanotte a Sara, mettersi in pigiama, e infilarsi sotto le coperte, sempre sorridendo, con Eli di fianco che già dormiva perché figuriamoci.
Il mio due Aprile è finito alle quattro del mattino, ed è finito talmente bene che nemmeno il più buonista e ottimista film americano sarebbe riuscito ad eguagliarlo.
Io non so come sia stato il vostro due Aprile.
So che il mio è stato perfetto.






[Pics by miss_hale.]


Forza lotta vincerai, non ti lasceremo mai.
Siamo di una bellezza che rende bella ogni cosa.


 
 
: Foo Fighters - Wheels | Powered by Last.fm
 
 
 
Lachesi
07 March 2011 @ 03:43 pm
Non ridete quando vi si dice che le persone più sensibili e fragili prima o poi ve lo metteranno sensibilmente e fragilmente nel culo. Perché è proprio così che va.
Lunga vita ai dichiarati pezzi di merda, perché di essi è il Regno dei Cieli almeno con loro, conoscendoli, l'inculata la metti già in conto.




 
 
: The Roots - The Seed | Powered by Last.fm
 
 
Lachesi
*Fa la sua comparsa nelle f-list altrui cantando "Fooorza loooottaaaa viiinceraaaaaaiiii nooon ti laaaaasceeereeemoooo maaaaaiiiiii" senza ritegno*
...Buondì. O/

Sono di un umore splendido, nonostante abbia passato tutto il santo giorno a sfacchinare su e giù per Bologna tra lavoro, Poste, medico e quant'altro.
E visto che da un po' avevo voglia di fare un post cazzone a random, ho pensato di farne uno oggi che sono nel mood giusto.


Da oggi, alle 17:15, fino a domani alla medesima ora, do il via al (J)ANON!post.


Wtf is this?
Niente di che. Semplicemente, qualsiasi domanda mi venga fatta a questo post otterrà una risposta. Su qualsiasi cosa, in qualsiasi modo - potete anche commentare con il vostro nick, chissenefrega dell'anonimato.
Ma siccome ci sono molti timidi in giro, fate un po' come vi garba.
Io risponderò al rispondibile, ovviamente riservandomi il diritto di tenere una determinata informazione per me in qual caso proprio non mi vada di condividerla con chicchessia.
Ora, sappiamo tutti che c'è la storia dell'IP, e che io in teoria potrei setacciare il web alla ricerca dell'IP di tale Anon che mi ha posto tal domanda.
A questo punto guardatemi in faccia - vabbè, si fa per dire - e ditemi se vi sembro una che si piglierebbe la briga di farebbe una cosa del genere.
Ve lo dico io: mi pesa troppo il culo.
E comunque, a prescindere, se riceverò domande del tipo: "La mattina a colazione bevi spremuta di sborra?", o siete molto molto invadenti oppure siete la naripolpetta, e quindi pace.

Bon, è tutto.
Vado a prendermi una Coca. #Ciao

 
 
: amusedamused
: Adele - One and Only | Powered by Last.fm
 
 
Lachesi
19 February 2011 @ 06:41 pm
Stasera abbiamo ospiti a cena che vengono da noi appositamente per guardarsi Sanremo - non c'è bisogno che commentiate, la follia si commenta da sé.
Fatto sta che mia madre ha chiesto a me e a mia sorella di inventarci un Menù.
E noi l'abbiamo fatto.
A tema, ovviamente, perché Sanremo è Sanremo siamo fighe.



Menù Sanremese




Antipasti:

Tramezzini Tre Colori (pomodorini, mozzarella e formaggio, olive)
Parmiggerà (Parmigianini)


Tapas:

Endivie Bastarde (Endivie con gorgonzola)
Chiamami ancora Tortilla (Tortilla di patate)
Patatas del Rosario (Patatas Bravas)
Crocchetta è libera (Crocchette di patate)
Cozze fino in fondo (Cozze alla salsa "all i oli")
Il mare immenso (Calamari)
Bocconcini di Yanez (Bocconcini di pollo)


Dessert:

Il mio secondo tempo (Gelato)
Stiamo frutti uniti!!!1!11 (Coppette di Macedonia)

Bevande:

Vino sospeso.
Siamo una squadra! (Coca Cola, Acqua, Gassosa)





...Direi che Sanremo lo vinciamo noi.

 
 
: workingworking
: Obrint pas - La Flama | Powered by Last.fm
 
 
Lachesi


Ci sono ambienti che in poco tempo diventano come una tazza di tè, come un caffè la mattina, come un pasto caldo. Abitudini rincuoranti.
Sono felice in modi che nessuno che non sia nella mia situazione potrebbe lontanamente capire: sono felice di avere vicina tanta gente che ama i miei colori come li amo io, finalmente, sono felice perché per quasi un anno mi è mancato quasi del tutto questo tipo di appoggio.
Quindi ringrazio la mia meravigliosa Debbie, la dolcissima Kasia, Rosaria, Amalia, Charlotte e Celes, l'energica Gaia, il nostro uomo ormai convertito, la puttana delle fangirl, ossia Fabio, lo svogliato e sempre scapolo Nicola, la riservata ma bellissima Dayhzé, il mio meraviglioso Samuel, e Scanky, che si spera riesca ad istruire a dovere sua nipote.
E poi le solite, lo zoccolo duro: le mie insostituibili Sara, Eli e Marti.
Mi onora e mi fa bene al cuore tifare tutti assieme.
Sono innamorata di noi.







 
 
: happyhappy
 
 
Lachesi
31 January 2011 @ 11:59 pm



P0rn!prompt:



Harry Potter:

Draco Malfoy/Harry Potter, Ritratto.
Draco Malfoy/Hermione Granger, "If you love me, won't you let me know?" (Coldplay - Violet Hill)
Draco Malfoy/Hermione Granger, "We could have had it all, rolling in the deep."
Lucius/Narcissa, "Darling I'll bathe your skin. I'll even wash your clothes. Just give me some candy before I go." (Paolo Nutini - Candy)


Originali:

F/F, "Il tempo impone distanze, il tempo è fatto di assenze." (Dolcenera - Mai più noi due) "Il tempo impone distanze, il tempo è fatto di assenze."
F/F, Frutta."Summer came like cinnamon."
F/F, "Se tu sei bella e bionda grida oooh, oooooh! Se tu sei bella e mora grida oooh, oooooh!""Se tu sei bella e bionda grida oooh, oooooh! Se tu sei bella e mora grida oooh, oooooh!"
M/F, "Perché per loro le misure non contano, specialmente il seno piatto di lei o il pene piccolo di lui."
M/M, Nella vita tutto, tranne la coltura delle orchidee, deve avere uno scopo. (Rex Stout)
Tazzina/Tea, Dentro di te. "Dentro di tè".


The social Network:

Eduardo/Mark, "Avevo bisogno della tua attenzione." - "Avevo bisogno di te. "Time's a loaded gun, every road is a ray of light."


RPF Soccerdom:

Alberto Gilardino/Stevan Jovetić, "Parlami di te."
Bastian Schweinsteiger/Lukas Podolski, cicatrice.
Bojan Krkić/Josep Guardiola, cioccolata calda."Something big is what I'm living for."
Bojan Krkić/Josep Guardiola, "Pep, ma perché Def non scrive mai di noi?"
David Beckham/Mathieu Flamini, febbre.
Davide Santon/Mario Balotelli, "Non mi ricordo più di te."
José Mourinho/Mario Balotelli, "Was a long and dark December, from the rooftops I remember, there was snow. White snow." (Coldplay - Violet Hill.)
José Mourinho/Mario Balotelli, Acqua.
José Mourinho/Zlatan Ibrahimović, "Vuoti di memoria, non c'è posto per tenere insieme tutte le puntate di una storia. Piccolissimo particolare, ti ho perduto senza cattiveria." (Samuele Bersani - Giudizi Universali)
José Mourinho/Zlatan Ibrahimović, Il rosso e il nero.

RPF Music:

Nathalie/Skin, Fiori di pesco.


RPF Fandom:

Original, Tazzina/Tè."Dentro di tè."
Ary/Jan, ""Ary, sii la mia banana gigante. "This shit is bananas, B-A-N-A-N-A-S."
Lache/Langle, "Siamo ovunque."
Lache/Langle/Stateira, "Allora adesso cerchiamo di non incasinarci troppo. Io sono l'unico Uke, qui?"


Greek:

Ashleigh/Rebecca, "Tu hai sempre guardato dalla parte sbagliata.""Sexed up".
 


 
9 / 20 p0rn. 47% done, hooray for me.



 
 
: creativecreative